L’Ultra Violet che mi piace


ultra-violet-autunno

È finalmente arrivata la stagione più fredda e con lei tutti i colori autunnali che riempiono i parchi e le nostre tavole.

Ma il colore di cui vi voglio parlare oggi non è il giallo delle foglie secche o l’arancione delle zucche, oggi vi parlo di un colore che è stato scelto per rappresentare tutto quest’anno: l’Ultra Violet. Il colore è stato scelto da Pantone, quello che avrete sentito nominare riferito ai colori standard per l’arredamento, la moda o il design. Ogni anno elegge un colore a colore dell’anno e per il 2018 ha scelto un viola dalle sfumature bluastre.

 

Ultra Violet nei fiori

La prima cosa che mi è venuta in mente, guardando questo colore sono state le viole. Ce ne sono infinite varietà ma una di quelle che preferisco è la viola del pensiero. Cresce a cespugli, spesso selvatici e colora i prati autunnali visto che è un fiore capace di resistere alle basse temperature. Mi piace tenerne un vaso vicino all’entrata di casa, è un bel tocco di colore per non rinunciare ai fiori anche in questa stagione più fredda.

 

Ultra Violet a tavola

Saranno venuti in mente anche a voi, questo viola ricorda proprio i fichi e questa è la stagione ideale. I più conosciuti di solito sono quelli verdi, dolci e succosi ma esistono anche neri dal cuore rosso, ideali per fare le marmellate e infine ci sono quelli viola: i più delicati e dolci. Mi piace gustarli a merenda come se fossero delle piccole caramelle oppure in una deliziosa torta come questa con fichi e farina di amaranto.

 

Ultra Violet a casa

Il viola scelto da Pantone è perfetto anche per creare un angolo rilassante a casa (vi ricordate la tendenza del cocooning?). Nell’antichità questo colore era legato a qualità mistiche e spirituali, tanto che ancora oggi viene spesso associato alle pratiche di mindfulness. A me piace dosarlo nell’arredamento, magari usandolo come tocco di colore con un cuscino o un bel quadro.

 

L’Ultra Violet è davvero un colore perfetto per questa stagione. E voi avete un colore che preferite? Lo integrate nella vostra casa e nei vostri piatti? Potrebbe essere un buon esercizio creativo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *