TORTA SPEZIATA AI CACHI E CIOCCOLATO FONDENTE


torta cachi cioccolato fondente Molino Rossetto

 

In questo periodo dell’anno amo dedicarmi ai piccoli piaceri.

Leggere un libro, decorare la casa e dedicarmi ai primi addobbi natalizi, sorseggiare una tisana in compagnia delle amiche e accompagnare il tutto da una buona torta fatta in casa.

L’ultima che ho preparato e che oggi condivido con voi è una torta autunnale ai cachi, arricchita dall’aroma intenso delle spezie e dal cioccolato fondente.

La mia torta speziata ai cachi e cioccolato fondente è rustica grazie all’utilizzo della nostra farina di grano tenero di tipo 2, ricca, ideale per accompagnare una tazza di tè nero o una tisana speziata.

 

Ingredienti

 

2 uova

200 g di polpa di cachi

130 g di zucchero di canna

80 g di olio di semi di girasole

130 g di farina di tipo 2

50 g di fecola di patate

80 g di cioccolato fondente

8 g di lievito per dolci

la scorza di ½ arancia non trattata

½ cucchiaino (da caffè) di aroma di spezie

 

Procedimento

 

Ho montato le uova assieme allo zucchero con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Ho frullato la polpa dei cachi fino ad ottenere una purea liscia, poi l’ho aggiunta alle uova, continuando a sbattere.

Ho aggiunto al composto l’olio e infine la farina setacciata e la fecola; ho amalgamato gli ingredienti e ho aggiunto la scorza grattugiata dell’arancia, le spezie, il lievito setacciato e il cioccolato tritato grossolanamente al coltello.

Ho amalgamato il composto e l’ho versato in una tortiera rotonda del diametro di 20 cm, precedentemente imburrata e infarinata.

Ho cotto la torta nel forno preriscaldato a 180° per circa 35- 40 minuti, fino a quando – facendo la prova stecchino – risulta asciutta al centro.

Ho fatto raffreddare la torta prima di tagliarla.

 

Il mio consiglio

 

Se non amate le torte troppo speziate, aromatizzate la torta solo con la scorza grattugiata dell’arancia e un pizzico di cannella.

 

torta cachi cioccolato fondente Molino Rossetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *