TORTA SALATA AL FARRO E AVENA


Finalmente è arrivata la primavera!
E’ tornato il tempo dei picnic, delle passeggiate al parco o in campagna, dei pranzi all’aperto.
La primavera porta con sé la voglia di leggerezza e colori in tavola: torna il periodo delle insalate, dei piatti unici, ma è anche il periodo in cui si ha voglia di cose semplici, ideali da preparare anche con qualche ora di anticipo, come le torte salate.
Oggi ho deciso di preparare una torta salata molto semplice, con una pasta brisé rustica a base di farina di farro e avena e ripiena di ricotta, asparagi e piselli, perfetta per un pranzo all’aria aperta, per la pausa pranzo in ufficio o per i primi pranzi in terrazza!

Ingredienti:

Per l’impasto
200 g di farina di farro
100 g di farina d’avena
100 g di burro freddo
un pizzico di sale
acqua fredda q.b

Per il ripieno
250 g di ricotta fresca
70 g di parmigiano grattugiato
100 g di piselli (al netto degli scarti)
300 g di asparagi (al netto degli scarti)
2 uova
sale, pepe
1 tuorlo per spennellare

Procedimento
Per prima cosa ho preparato l’impasto: ho setacciato le farine e le ho poste in una ciotola capiente, ho aggiunto il burro freddo tagliato a cubetti e ho lavorato brevemente gli ingredienti con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto sabbioso.
Ho aggiunto una presa di sale e acqua fredda quanto basta per ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Ho formato una palla, l’ho avvolta nella pellicola per alimenti e ho lasciato riposare l’impasto per circa 30 minuti in frigorifero.
Nel frattempo ho preparato il ripieno: ho tagliato a piccoli pezzi gli asparagi e li ho sbollentati insieme ai piselli per pochi minuti, devono rimanere sodi e croccanti.
Ho fatto raffreddare gli asparagi e i piselli, quindi ho mescolato la ricotta con le uova, il parmigiano, il sale e il pepe, infine ho aggiunto le verdure cotte e raffreddate e ho amalgamato gli ingredienti con una spatola.
Ho steso l’impasto con un matterello fino ad ottenere una sfoglia piuttosto sottile, ho rivestito uno stampo quadrato di 24 cm con l’impasto e ho tolto quello in eccesso, ho bucherellato il fondo con i rebbi di una forchetta, quindi vi ho adagiato il ripieno, livellandolo bene con una spatola.
Con l’impasto avanzato ho formato delle strisce, usandole per decorare la superficie della torta.
Ho spennellato le strisce di impasto con del tuorlo sbattuto con poca acqua.
Ho cotto la torta nel forno preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti, fino a doratura. Controllate comunque la cottura, perché potrebbe volerci meno tempo.

Consiglio
Potete aggiungere al ripieno delle erbe fresche tritate, come maggiorana, menta o erba cipollina.

torta salata farro avena

farina avena

farina farro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *