Torta di carote


Ogni volta che preparo la torta di carote rimango colpita dal suo colore, un arancione intenso che profuma di fresco. E ogni volta non posso non pensare a come sarebbe stata se gli olandesi non avessero cambiato il colore alle carote. Sarebbe stata viola. Già. Perché quella volta gli olandesi hanno modificato il colore originario delle carote, viola appunto, in onore del colore della loro terra.

La ricetta che vi propongo è quindi per una soffice torta di carote…arancioni ovviamente!

Ingredienti
70 g di farina di mandorle
180 g di farina 00
250 g carote
200 g di zucchero
50 g di fecola di patate
1 bustina (16 g) di lievito vanigliato per dolci
1 uovo intero e 1 tuorlo
130 ml di olio di semi di girasole
la scorza di un’arancia o di un limone (in base alla stagione!)

Ho lavato, sbucciato e tritato le carote in un mixer.
In una ciotola ho montato le uova con lo zucchero, aggiunto le carote tritate e le farine mescolate. Infine ho unito la fecola, il lievito, la scorza di un’arancia e l’olio mescolando bene. Ho foderato uno stampo per ciambella e ho infornato per 30/40 minuti circa a 180°C in forno statico.
Ho spolverato con zucchero a velo.

Il Consiglio
Un consiglio: potete anche riempire circa 12 stampini per muffin e ottenere così delle “merendine” rigorosamente homemade.

1 Commenti

Grazia
Reply 20 luglio 2015

Proverò a replicarla...magari in versione viola ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *