Tendenze di stile in cucina


tendenze di stile in cucina

Luogo intimo e comune allo stesso tempo, la cucina è l’ambiente di casa dove la creatività si esprime al massimo: uno spazio da vivere sempre più e di conseguenza, fare proprio, personalizzandolo attraverso la scelta di stile, materiali e colori.

Il bronzo e rame sono le tendenze di questi ultimi tempi: ritroviamo queste due tinte calde sia negli accessori da cucina sia in veri e propri ruoli da protagonista, come nella scelta delle pareti. Accanto a questi colori caldi, notiamo l’ingresso di un colore che non tramonta mai: il nero.

Ecco le più recenti tendenze per la cucina che più caratterizzano il mio stile.

Black is back

Tradizionalmente poco abbinato al mondo della cucina, che per sua natura vuole colori chiari e puliti, il colore simbolo dell’eleganza fa sempre più capolino sulle nostre tavole al giorno d’oggi.

Il nero è un colore elegante e al tempo stesso grintoso, che permette di far risaltare qualsiasi preparazione. Derivazione delle tavole d’ispirazione nordica, la sua diffusione si deve allo stile industriale e al nuovo gusto internazionale dei food blogger più famosi.

Dai calore con elementi vintage

I ricordi possono attivare un forte legame emotivo. Perché quindi non prevedere di inserirli nell’ambiente che più frequentiamo nel quotidiano? Sì quindi al frigorifero arrotondato a cassaforte, ma soprattutto agli elementi che riscaldano davvero il cuore con un tocco familiare. Specialmente se sono legati a ricordi autentici. E se non funzionano più? Rendiamoli parte integrante delle decorazioni, attiveranno comunque memorie piacevoli.

Uno spazio unico, un grande respiro

Tendenza sempre più affermata negli ultimi anni: allargare gli orizzonti della cucina, per ottenere spazi sempre più ampi e conviviali. In cucina entrano elementi della sala da pranzo, come ad esempio un bel tavolo in legno da posizionare davanti al piano di lavoro. Ecco che la cucina diventa ancor più il luogo ideale da vivere in compagnia.

Un’ambiente… in scala di grigi

Per tanti anni la cucina ideale, anche nelle fasce più alte e di design, è stata solo sinonimo di bianco. Oggi invece è l’incontro tra nero e bianco, il grigio, a trovare spazio in cucina. Colore sobrio per eccellenza, il grigio è diventato la maggiore espressione della voglia di aggiungere un tocco di personalità. Scelto nelle sue tonalità più discrete, con qualche strizzata d’occhio al marrone, è una base perfetta per giocare con colori, contrasti e materiali in piena libertà, mantenendo sempre una certa eleganza.

Green is good

Se piacciono le stampe floreali, la cucina è il posto migliore per utilizzarle e osare anche un po’ con dettagli che fanno la differenza. Assecondando la tendenza del Greenery (link ad articolo), colore scelto da Pantone nel 2017, è possibile dare libero sfogo alla propria fantasia in cucina: piante, fiori, dettagli ispirati ai Tropici e alla Natura. E se tessuti o stampe non fossero sufficienti, via libera anche piante aromatiche e fiori veri!

E voi, che tocco di stile volete dare alla vostra cucina?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *