Senatore Cappelli… chi era costui?


senatore-cappelli

Senatore Cappelli: forse ne avrete sentito parlare o avrete trovato il nome all’interno di qualche ricetta. Il grano Cappelli, considerato il padre del grano duro, è una varietà rustica coltivata principalmente in Sud Italia.

Pur dando il meglio di sé in terreni poveri e argillosi, il grano Senatore Cappelli è oggi abbastanza utilizzato in tutta Italia.

Le origini del grano Senatore Cappelli risalgono ai primi anni del Novecento e sono intrise del genio e dell’imprenditoria tutti italiani.

Perché questo particolare grano si chiama così e soprattutto chi era Raffaele Cappelli? Nato vicino all’Aquila nel 1848, abbracciò la carriera diplomatica diventando, dal 1885 al 1887, Segretario Generale del Ministero degli Esteri. Nel corso della sua carriera politica l’agricoltura fu la sua principale area d’influenza tanto da diventare un importante protagonista della “riforma agraria” dei primi anni del ‘900.

Agli inizi del Novecento, Cappelli, decise di adibire uno dei suoi numerosi poderi alla coltivazione sperimentale. Conobbe così Nazareno Strampelli, agronomo da anni impegnato nell’ibridazione delle specie di frumento, che, partendo dai grani nordafricani, selezionò una varietà che potesse essere adatta ai terreni meridionali. Il risultato? Una pianta alta fino a un metro e ottanta, alla quale diede il nome di senatore Cappelli.

Il genio di Strampelli rese le spighe di grano conosciute con il nome del suo committente, ottenute da un’attenta selezione naturale, le coltivazioni più diffuse nel Sud Italia e nelle Isole, grazie anche al fatto che gli agricoltori italiani ne apprezzavano l’estrema produttività rispetto ai grani duri utilizzati in precedenza.

Oggi come ieri quella della varietà Senatore Cappelli è una storia di successo, grazie soprattutto alle sue eccellenti qualità nutrizionali: la farina di grano Cappelli ha un altissimo valore proteico, caratteristica che in Puglia le è valsa l’appellativo di “carne dei poveri”.

Di un bel colore giallo intenso, la farina macinata a pietra biologica Senatore Cappelli Molino Rossetto è ideale per preparare la pasta fatta in casa alla quale conferisce un ottimo sapore.

1 Commenti

Maria Beatrice
Reply 27 ottobre 2016

Apprezzo moltissimo i vostri prodotti spero che voi continuate a lavorare seriamente oggi purtroppo non ci si può + fidare di nessuno ne sentiamo di ogni dll'olio alla frutta alla carne al pesce le farine ultimamente ne hanno dette da rabbrividire ..Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *