Il mio pane con farina di canapa


farina-di-canapa

Il tempo che passo in cucina mi regala sempre tante emozioni, ancor di più quando preparo qualcosa con pochi e semplici ingredienti. In ogni stagione non posso fare a meno di preparare il pane in casa, sperimentando ogni volta impasti diversi con più tipi di cereali, aggiungendo semi, frutta secca o spezie. Oggi vi mostro il mio ultimo pane, un pane rustico e saporito, arricchito dalla farina di canapa.
La farina di canapa si ottiene dalla macinazione dei semi di cannabis Sativa, ha molte proprietà nutritive, contiene un’elevata quantità di fibre e proteine ed è priva di glutine. Questo pane si presta a diversi abbinamenti, servitelo a colazione con della marmellata o per un aperitivo tra amici con hummus di ceci, verdure grigliate o dei salumi.

Ingredienti
470 g di farina di grano tenero di tipo 1
300 g circa di acqua
35 g di lievito di pasta madre essiccata
30 g di farina di canapa
20 g di olio extra vergine d’oliva
10 g di sale fino

Procedimento
Ho sciolto il lievito nell’acqua a temperatura ambiente e trasferito le farine in una ciotola, ho aggiunto l’acqua con il lievito e amalgamato gli ingredienti con un cucchiaio, unendo il sale e l’olio. Ho lavorato gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, impastando su una spianatoia leggermente infarinata.
Ho formato una palla liscia e trasferito l’impasto in una ciotola leggermente unta, coprendo con la pellicola alimentare e un canovaccio e riponendo la ciotola in un luogo asciutto al riparo da correnti d’aria. Ho lasciato lievitare l’impasto per circa 2 ore e 30 minuti, fino al raddoppio del volume iniziale.
Trascorso il tempo indicato ho ripreso l’impasto, ho formato una pagnotta e ho trasferito l’impasto in un cestino per la lievitazione, ponendo la parte con la chiusura verso l’alto.
Ho lasciato lievitare l’impasto per circa 30-40 minuti, al riparo da correnti d’aria.
Ho rovesciato il pane in una teglia, ho inciso dei tagli sulla superficie e ho cotto il pane a 220°C per circa 15 minuti, poi ho abbassato la temperatura a 200°C e ho proseguito la cottura per circa 40-45 minuti.
Prima di affettarlo l’ho fatto raffreddare completamente su una gratella.

Il mio consiglio
Potete aggiungere anche qualche cucchiaio di semi di canapa all’impasto.

farina di canapa

farina di canapa

2 Commenti

Marianna
Reply 16 febbraio 2019

Ciao Chiara,
per i miei esperimenti in cucina sono sempre alla ricerca di ingredienti salutari come quelli bio o farine integrali.
Non ho mai provato la farina di canapa, forse perchè i negozi bio che frequento non la vendono, ma so che contiene molte proprietà benefiche per il nostro organismo. Leggendo la tua ricetta mi sono decisa a cercare uno store online e vedo che ce ne sono tanti che la vendono. Devo assolutamente comprarla per replicare il tuo favoloso pane integrale.
Ti auguro una buona giornata e complimenti per le ricette che ci offri.
Ciao, Marianna.

    Chiara Rossetto
    Reply 21 febbraio 2019

    Buongiorno Marianna,
    grazie mille!
    La farina di canapa si ricava dalla macinazione dei semi di cannabis Sativa,
    è ricca di nutrienti quali proteine e fibre.
    La puoi trovare anche nello shop online di Molino Rossetto:
    http://www.molinorossetto.com/it/le-speciali/2306-PPSMR901032.html
    Buona giornata

    Chiara Rossetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *