La mia tavola di Pasqua


tavola di pasqua

Si avvicina la Pasqua, occasione perfetta per riunirsi con la propria famiglia e i propri cari attorno a un tavolo. Per la tavola pasquale mi piace rendere omaggio al risveglio della natura attraverso i piatti che preparo con cura e rispettando la stagionalità.

Lo stile che scelgo per la mia tavola dosa in egual misura elementi classici e tocchi di novità e creatività che generano sorpresa e, spesso, suscitano un sorriso nei miei ospiti.

Ecco qualche idea per la tavola di Pasqua, dalla scelta dei piccoli dettagli di stili fino al… dolce tocco finale.

La tavola
Classica, ma con un tocco di originalità. Per la tavola pasquale scelgo una tovaglia di lino bianca, che mi è stata regalata, elegante nella sua semplicità.
Per i tovaglioli, ogni anno mi piace riprendere quelli che mi sono stati regalati da mia mamma. Scelgo il tono su tono per i tovaglioli, anch’essi rigorosamente di lino bianco, e sorprendo i miei ospiti con un ricamo diverso dall’altro, tutti comunque sul tema della Pasqua.
Completo il tutto con un centrotavola nelle tonalità del verde, il colore simbolo della primavera e, soprattutto, dell’ulivo pasquale. Per un tocco di eleganza in più, non rinuncio alla raffinatezza delle posate in argento, che valorizzano anche la tavola più delicata.

Segnaposto
Come segnaposto mi piace optare per qualcosa che sia sostenibile e funzionale all’occasione. Scelgo qualcosa che rappresenti la tradizione: una treccia di pane a forma di ghirlanda, simbolo di convivialità, aromatizzato con erbe aromatiche. Mi piace decorarli con un nastro di raso verde e con un rametto di ulivo, simbolo per eccellenza della Pasqua.

Il menu
Anche qui la tradizione vuole la sua parte. Prediligo un menù classico, legato ai piatti di un tempo, che simboleggiano la rinascita, sia religiosa sia della natura. Non possono mancare sulla tavola le uova, sia di gallina che di cioccolato.

Un dolce tocco finale
La sorpresa è l’elemento che caratterizza i dolci di Pasqua: ecco che mi piace deliziare i miei cari con colombine e biscotti. E, per chiudere in bellezza, tanti ovetti di cioccolata. Sembra una soluzione troppo semplice, eppure non c’è nulla di più raffinato (e pregiato) di una cioccolata di buona qualità.

E voi, come decorate la vostra tavola di Pasqua?

3 Commenti

gisella
Reply 11 aprile 2017

Anch'io adoro preparare la tavola quando ho ospiti.per la Pasqua che trascorreremo nella casa al mare quest'anno i toni del blu e azzurro la faranno da padroni, dei coniglietti con i nomi assegneranno i posti, il menù avrà verdure di stagione e le classiche uova ripiene ma con un twist, la pavlova alle fragole chiuderà il pasto anche se una colomba di pasticceria sarà portata in tavola. Mi piacerebbe poter postare le foto della mia tavola ma visto che qui non posso lo farò sul mio blog.
Una buona Pasqua a lei e a tutta la sua famigli
gisella

    Chiara Rossetto
    Reply 13 aprile 2017

    Gentile Gisella,
    grazie per seguire il mio blog!
    I colori pastello sono i protagonisti delle tavole primaverili: bella l'idea di utilizzare i toni dell'azzurro in occasione del pranzo di Pasqua.
    Ci farebbe piacere vedere la sua tavola di Pasqua, se desidera può mandarci le foto a contatti@untoccodirossetto.com .
    Buona Pasqua anche a lei.
    Chiara Rossetto

Valentina
Reply 12 aprile 2017

Grazie per e idee! Prenderò sicuramente qualche ispirazione per la tavola di Pasqua.
Grazie Chiara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *