LA MIA RICETTA DELLA COLOMBA PASQUALE


colomba pasqua molino rossetto

 

Pasqua è ormai alle porte e, anche quando ho poco tempo, ho sempre voglia di mettere le mani in pasta e dedicarmi ai lievitati.

Stavolta ho voluto provare a realizzare la colomba, non la versione classica, ma una piuttosto veloce con il lievito di birra.

Il risultato mi ha soddisfatta molto: una colomba facile da realizzare, che profuma di vaniglia e arancia.

Il giusto compromesso per chi vuole cimentarsi in questa preparazione, ma non ha molta dimestichezza con i grandi lievitati!

Per questa ricetta ho utilizzato farina 0 e farina di forza W330, ideale per la preparazione di brioche, biga, poolish e tante altre preparazioni che richiedono una lunga lievitazione.

 

Ingredienti per 1 stampo da 750 g:

 

200 g di farina w 330

150 g di farina 0

120 g di burro

120 g di zucchero semolato

60 g di latte intero

50 g di arancia candita

100 g di uvetta

4 g di lievito di birra secco

1 bacca di vaniglia

la scorza di un’arancia non trattata

3 tuorli

1 uovo intero

sale

 

Per la glassa:

 

50 g di mandorle pelate

50 g di zucchero

1 albume

mandorle q.b.

 

Procedimento:

 

Ho preparato il primo impasto sciogliendo il lievito nel latte leggermente tiepido, ho aggiunto 50 g di farina w 330 (presa dal totale) e ho formato un panetto omogeneo. Ho lasciato lievitare in una ciotola, coperta con pellicola, per 30 minuti.

Trascorsi 30 minuti ho aggiunto 75 g di farina w 330 (presi dal totale) e 2 tuorli; ho lasciato lievitare ancora 30 minuti.

Trascorsi 30 minuti ho aggiunto 75 g di farina w 330 (presi dal totale), 20 g di burro a temperatura ambiente, 20 g di zucchero e 1 uovo intero. Ho formato un impasto omogeneo e ho lasciato riposare ancora 30 minuti.

A questo punto ho trasferito l’impasto in una planetaria e ho aggiunto gli ingredienti rimasti: il tuorlo, lo zucchero, la farina, la scorza grattugiata dell’arancia, l’arancia candita tagliata a cubetti, l’uvetta ammollata e strizzata, i semini della vaniglia e una presa di sale; ho iniziato a impastare con il gancio a uncino, quindi ho unito il burro rimanente a temperatura ambiente e ho lasciato lavorare l’impasto fino a ottenere un impasto incordato.

Ho lavorato brevemente l’impasto su una spianatoia leggermente oliata e ho formato una palla omogenea; ho riposto l’impasto in una ciotola e ho lasciato lievitare l’impasto al riparo da correnti d’aria fino al raddoppio del volume iniziale (5-6 h circa, il tempo può variare in base a diversi fattori).

A questo punto ho ripreso l’impasto e l’ho diviso in due parti: ho formato dei filoncini e li ho trasferiti nello stampo da colomba, formando le ali e il corpo. Ho schiacciato leggermente l’impasto per farlo aderire bene e l’ho lasciato lievitare, coperto da pellicola, per circa 6 ore, finché l’impasto sarà arrivato a circa 1 cm dallo stampo.

Nel frattempo ho preparato la glassa: ho frullato le mandorle con lo zucchero, quindi ho mescolato con l’albume fino a ottenere una glassa piuttosto densa. Ho tolto la pellicola dallo stampo e dopo 10 minuti ho coperto con la glassa e le mandorle intere non pelate. Ho cotto la colomba nel forno preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti. Ho lasciato raffreddare completamente la colomba prima di tagliarla.

 

Il mio consiglio:

 

Se non amate l’arancia candita frullatela prima di inserirla nell’impasto.

 

farina molino rossetto colomba

colomba pasquale ricetta

 

2 Commenti

Mariolina Mannone
Reply 1 aprile 2018

Auguri di buona Pasqua cara Chiara,per mancanza di tempo non mi sono cimentata nella realizzazione della tua colomba.....vediamo il prossimo anno:-):-)
Ne ho farcita una artigianale con crema al mascarpone e rum!È piaciuta tanto e sono contenta così.
Grazie sempre per le tue ricette.

    Chiara Rossetto
    Reply 3 aprile 2018

    Ciao Mariolina, grazie.
    Sono contenta ti piacciano le mie ricette! Immagino fosse deliziosa anche la tua.
    A presto.
    Chiara Rossetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *