La mia insalata estiva


insalata estiva

È arrivata l’estate e con lei la voglia di cibi freschi, leggeri e allo stesso tempo nutrienti. Per pranzi all’aperto, in ufficio o una cena informale tra amici, le insalate sono perfette: sono versatili, si preparano velocemente e possono essere molto creative!

Tante sono le insalate che si possono preparare: oggi voglio mostrarvi la mia insalata estiva con crostini di pane. Dei crostini dal gusto intenso in quanto ho preparato un pane interamente con farina di grano duro di Tumminia, un grano antico italiano coltivato in Sicilia. La nostra farina di Tumminia è una farina integrale ed è lavorata a chicco intero con macine a pietra naturale, ricca di fibre e proteine. Per la mia insalata estiva ho scelto di utilizzare questo pane per renderla ancor più nutriente, saporita e allo stesso tempo rustica. Ho utilizzato il protagonista dell’estate, il pomodoro, e ho aggiunto altri ingredienti come olive e feta realizzando un’insalata estiva dal sapore mediterraneo.

Ingredienti

Per il pane

500 g di farina di grano duro di Tumminia Molino Rossetto

400 ml circa di acqua

35 g di pasta madre essiccata

20 g di olio extra vergine d’oliva

1 cucchiaino di malto d’orzo

10 g di sale fino

Per l’insalata

100 g di lattughino o insalata a piacere

2 pomodori cuore di bue

200 g di pane di Tumminia

150 g di feta

12 olive nere

basilico

olio extra vergine d’oliva

aceto di mele

sale

Procedimento

Per il pane

Ho sciolto il lievito e il malto d’orzo nell’acqua a temperatura ambiente e trasferito la farina in una ciotola, ho aggiunto l’acqua con il lievito e il malto, ho amalgamato gli ingredienti con un cucchiaio, unendo il sale e l’olio. Ho lavorato gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, impastando su una spianatoia leggermente infarinata. Se necessario si può aggiungere più acqua.

Ho formato una palla liscia e trasferito l’impasto in una ciotola leggermente unta, coprendo con la pellicola alimentare e un canovaccio e riponendo la ciotola in un luogo asciutto al riparo da correnti d’aria. Ho lasciato lievitare l’impasto per circa 3- 4 ore, fino al raddoppio del volume iniziale. A metà lievitazione ho fatto delle pieghe all’impasto. Trascorso il tempo indicato ho ripreso l’impasto, ho formato una pagnotta e ho trasferito l’impasto in un cestino per la lievitazione, ponendo la parte con la chiusura verso l’alto. Ho lasciato lievitare l’impasto per circa 30-40 minuti, coperto con un canovaccio e al riparo da correnti d’aria.

Ho rovesciato il pane in una teglia, ho inciso dei tagli sulla superficie e ho cotto il pane a 220°C per circa 15 minuti, poi ho abbassato la temperatura a 200°C e ho proseguito la cottura per circa 40-45 minuti. Prima di affettarlo l’ho lasciato raffreddare completamente su una gratella.

Per l’insalata

Ho tagliato il pane a cubetti e l’ho tostato in una padella antiaderente con poco olio, fino a quando il pane è diventato ben dorato e croccante; ho tolto il pane dalla padella e l’ho fatto raffreddare. Nel frattempo ho lavato i pomodori, ho tolto loro la parte superiore e li ho tagliati a pezzi. Ho sciacquato il lattughino, l’ho asciugato e l’ho trasferito in un’insalatiera capiente. Al lattughino ho aggiunto i pomodori precedentemente affettati, i crostini di pane, le olive tagliate a rondelle e la feta sbriciolata. Ho condito l’insalata con olio extravergine, qualche foglia di basilico tritata, un pizzico di sale e qualche cucchiaio di aceto (è facoltativo).

Il mio consiglio

Se preferite, potete sostituire la feta con il formaggio primosale.

 insalata estiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *