L’insalata di miglio dei “buoni propositi”


insalata-di-miglio

Settembre è alle porte e il suo arrivo porta con sé la voglia di ricominciare, di pensare a nuovi progetti, di stilare liste di buoni propositi.
Sono tanti quelli per la nuova stagione e tra questi c’è sicuramente la scelta di un’alimentazione sempre più sana.
Mi piace molto variare in cucina, utilizzare diversi cereali, sia in chicchi che in farina e preparo spesso insalate, zuppe o pani con più cereali o semi.
Oggi ho scelto di utilizzare il miglio, un cereale senza glutine dalle molteplici proprietà, e ho preparato un’insalata con melanzane, zucchine e pomodorini e l’ho arricchita con la feta, che la rende molto saporita.

Ingredienti
250 grammi di miglio
2 melanzane
2 zucchine
20 pomodorini
1 cucchiaio di capperi sotto sale
150 grammi di feta
1 cipolla rossa
basilico fresco
origano secco
olio extra vergine d’oliva
sale

Procedimento
Ho sciacquato il miglio sotto l’acqua corrente, poi l’ho cotto per circa 12 minuti in acqua bollente salata, l’ho scolato e l’ho lasciato raffreddare.
Nel frattempo ho tagliato a cubetti la cipolla, le melanzane e le zucchine. Ho scaldato un po’ d’olio in una padella antiaderente e ho aggiunto la cipolla, lasciandola stufare con l’olio e poca acqua per circa 5 minuti, quindi ho aggiunto le melanzane, le ho salate e le ho lasciate rosolare per circa 10 minuti; poi ho aggiunto le zucchine, le ho salate e ho proseguito la cottura fino per circa 10 minuti, le verdure devono essere ben cotte e rosolate. Ho sbriciolato la feta con le mani, ho diviso i pomodorini a metà e ho sciacquato accuratamente i capperi. Ho trasferito il miglio in una ciotola capiente, ho aggiunto le verdure cotte, la feta e i pomodorini, infine ho condito con olio evo, basilico fresco e origano.

Il mio consiglio
Se non amate la feta sostituitela con del formaggio primosale o arricchitela con semi di zucca e di girasole.

Insalata-di-miglio-1

Insalata-di-miglio-2

1 Commenti

Salento
Reply 13 settembre 2016

Complimento per questo bellissimo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *