Un’italiana a Parigi


Chi mi conosce sa che ho un debole per Parigi. Non mi stancherò mai di passeggiare tra le strade e le boulevard; qui tutto è un’opera d’arte. Le luci, i caffè, la gente.

E quindi appena posso, prendo l’aereo e mi tuffo in questa magnifica città, la città degli artisti e degli scrittori

Chi mi conosce, infatti, sa anche che la fiera di Maison&Objet è uno dei miei appuntamenti fissi. Il punto di riferimento per la moda e la casa. E’ un salotto che esplora ogni universo e stile decorativo. Dall’arredamento alle fragranze; dal tessile all’artigianato; dagli articoli regalo all’arte della tavola.

L’arte di vivere. E ogni anno mi piace curiosare, vedere le nuove tendenza, nuove idee.

Inevitabile assaggiare i croissant francesi dall’intenso sapore e profumo di burro. Ed immergersi nella delicata eleganza delle Signore Parigine.  E i colori? Qui a Maison&objet i colori alla moda si fanno notare intensamente… Parigi è Parigi!

E vi lascio così…

“Dimmi se non è incredibile! Non esiste al mondo una città come questa…non è mai esistita! Non ci vengo abbastanza, ecco il problema…ti rendi conto di che schianto sia questa città sotto la pioggia? Immaginatela negli anni ’20…Parigi negli anni ’20 sotto la pioggia, gli artisti, gli scrittori…” (dal film Midnight in Paris).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *