Ricordi d’altri tempi: arriva il Future Vintage Festival


un-tocco-di-rossetto-vintage-festival

Siamo pronti a dare il benvenuto a settembre, un mese che porta con sé buoni propositi e inizi di nuove avventure… come quello delle collezioni Un Tocco di Rossetto, che presenterò in anteprima al Future Vintage Festival, che si terrà a Padova dal 9 all’11 settembre.

Saranno 3 giorni di incontri con ospiti illustri, workshop, esposizioni di oggetti e abbigliamento vintage e concerti, in cui tra tanti oggetti belli e vestiti ricchi di suggestioni esploreremo assieme il concetto di vintage contemporaneo.

La kermesse, nata quattro anni fa per valorizzare le tappe che hanno segnato la cultura del vintage, è divenuta in pochi anni un riferimento per gli appassionati del “bello” d’altri tempi… e non solo.

Per la città di Padova è diventato un appuntamento imperdibile: da quattro anni l’inizio di settembre vede il centro città animarsi di eventi collegati alla manifestazione, che attira attira sempre più visitatori.

L’iniziativa, realizzata dall’Associazione Vintage Factory, in collaborazione con l’Assessorato al commercio e alle politiche giovanili del Comune di Padova e la Regione del Veneto, ha conosciuto un successo crescente.

50.000 sono infatti i visitatori registrati durante l’ultima edizione per un Festival che quest’anno decide di vestirsi di un mantello futuristico. L’edizione 2016 segna infatti un cambiamento rispetto “al passato” e aggiunge al proprio nome “future”, per guardare al contemporaneo e al futuro.

Ed ecco che arriviamo noi, con il nostro di futuro. Il Future Vintage Festival rappresenta per Molino Rossetto un momento importantissimo: segnerà infatti il debutto ufficiale delle collezioni Un tocco di Rossetto.

Molino Rossetto racconterà al Vintage Festival la sua storia, fatta di passione, tradizione e un profondo legame con il territorio.

Tessuti, tazze, tovagliette per la colazione, grembiuli e sopratutto i miei cucchiaini d’argento.
Questi sono i segni distintivi di quel mondo buono, bello e autentico che vogliamo valorizzare.
In cucina, ma non solo. Dentro a questo progetto c’è molto di noi e lo si vede anche dalla cura che abbiamo messo anche nei dettagli. Ad esempio nella tasca a forma di cuore, una firma che richiama il nostro brand CUOREdi, pensata per rendere unico il nostro stile.

Dopo averlo coccolato, siamo pronte a condividere il nostro progetto con il pubblico. Quale occasione migliore per farlo del Future Vintage Festival, che vuole valorizzare gli oggetti “belli”, recuperandoli e prendendosene cura come si faceva in passato e come torneremo a fare in futuro?

Vi aspettiamo lì.

BOTTONE-ARTICOLI_

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati da *